Papa Francesco: fate il Presepe
nelle case, scuole, carceri…

News > Papa Francesco > Papa Francesco: fate il Presepe
nelle case, scuole, carceri…
02 12 2019

Si chiama “Admirabile Signum” ed è la Lettera Apostolica di Papa Francesco firmata a Greccio, in provincia di Rieti dove San Francesco secoli fa ha fatto nascere l’intera profonda tradizione del Presepio. 

«Il mirabile segno del presepe, così caro al popolo cristiano, suscita sempre stupore e meraviglia», sono le prime parole della Lettera (il cui testo integrale si può leggere e scaricare direttamente da QUI) nella quale il Papa inquadra il valore e il significato del Presepe cristiano: «In questo nuovo mondo inaugurato da Gesù c’è spazio per tutto ciò che è umano e per ogni creatura. Dal pastore al fabbro, dal fornaio ai musicisti, dalle donne che portano le brocche d’acqua ai bambini che giocano, a rappresentare la santità quotidiana, la gioia di fare in modo straordinario le cose di tutti i giorni, quando Gesù condivide con noi la sua vita divina». 

«Nella mangiatoia c’è il piccolo Gesù: Dio è imprevedibile – continua Francesco – fuori dai nostri schemi e si presenta così, in un bambino, per farsi accogliere tra le nostre braccia. Nella debolezza e nella fragilità nasconde la sua potenza che tutto crea e trasforma con l’amore. Il presepe ci fa vedere, ci fa toccare questo evento unico e straordinario che ha cambiato il corso della storia».

«Il presepe – sottolinea ancora – fa parte del dolce ed esigente processo di trasmissione della fede: non è importante come si allestisce; ciò che conta, è che esso parli alla nostra vita, raccontando l’amore di Dio per noi, il Dio che si è fatto bambino per dirci quanto è vicino ad ogni essere umano, in qualunque condizione si trovi, e a dirci che in questo sta la felicità».


CONDIVIDI!