Don Antonio commosso
ringrazia per gli aiuti

News > Carità > I Missionari della Comunità > Don Antonio e Suor Dalmazia Colombo > Don Antonio commosso
ringrazia per gli aiuti
18 07 2020

Don Antonio ha ricevuto la somma raccolta per il progetto di mettere in piedi un impianto per la produzione di ossigeno che possa aiutare la cura dei malati di Covid-19 nella città di Huacho, in Perù, dove esercita la sua missione e dove l’assistenza ospedaliera non riesce a far fronte alle necessità. 

L’appello lanciato da don Antonio (leggi QUI la notizia) è stato prontamente accolto dalla nostra comunità che ha affidato a Giusy e Anna l’equivalente di 2.500 dollari che sono già arrivati sul conto aperto a Huacho  per questo progetto. 

Altrettanto prontamento don Antonio ha risposto, ringraziando. Ecco il testo del messaggio – telegrafico, ma non per questo meno coinvolgente – ricevuto ieri da Giusy:  

“Giusy, grazie per i vostri aiuti. Sono arrivati 2.500 dollari. Il progetto avanza, il virus anche, purtroppo. Siamo senza armi. Un giornalista peruviano ha commentato la situazione scrivendo: “Come a Bergamo in Lombardia”. 

Io sto bene, fermo in casa dal 16 gennaio. Fermo per modo di dire, come puoi immaginare. Ieri sera abbiamo tenuto la prima riunione del consiglio pastorale. Via Zoom, ovviamente.  Bellissimo e tragico, perché ogni gruppo ha i suoi ammalati e i suoi morti.

Fermo, ma abbiamo ripreso a insegnare italiano on-line. Pensa che per spiegare Leonardo da Vinci ho messo, oltre alla Cena, il Naviglio Martesana davanti alla chiesa di Goretti!

Fermo, ma ogni sera celebro la Messa in casa, con il mio altarino che rinnovo ogni settimana. É lì che ci siete tutti voi che state aiutando con cuore generoso.

Un grazie infinito, continuiamo a lottare con speranza. Salutami i sacerdoti, nuovi e non.

don Antonio”


CONDIVIDI!