Sabato e domenica raccolta
fondi per la Terra Santa

News > Archivio > Appuntamenti > Sabato e domenica raccolta
fondi per la Terra Santa
09 09 2020

In questo particolare anno il Papa ha pensato di trasferire la Colletta per la Terra Santa, che tradizionalmente viene proposta il Venerdì santo,  alla domenica più vicina alla festa dell’Esaltazione della santa Croce, ovvero il 13 settembre, domenica prossima. È la raccolta di fondi per il sostentamento dei cristiani della Chiesa di Gerusalemme che è stata istituita dall’apostolo Paolo e ricordata fin dalle sue lettere ai Corinzi, ai Romani e ai Galati.

Sono passati due millenni, ma le ragioni addotte dall’Apostolo delle genti rimangono ancora attuali con la moderna Colletta pontificia «pro Locis Sanctis». Oggi più che mai le situazioni di povertà si sono moltiplicate nella Terra culla del cristianesimo. 

Come agli inizi del cristianesimo, anche oggi la Chiesa madre di Gerusalemme ha bisogno della generosità di tutte le Chiese. La «Colletta pro Terra Sancta» costituisce la principale fonte di sostentamento per le comunità cattoliche. Grazie a essa si può continuare a essere vicini ai poveri e ai sofferenti senza distinzione di credo o di etnia. Solo con le nostre offerte le parrocchie locali possono mantenere aperte le porte a ogni bisogno; così le scuole, ove cristiani e musulmani insieme preparano un futuro di rispetto e collaborazione; gli ospedali e gli ambulatori, gli ospizi e i centri di ritrovo possono continuare a offrire la loro assistenza, affinché, nello smarrimento di questi nostri giorni, la carità ecclesiale sia segno certo di speranza.

Normalmente nella nostra Comunità la colletta veniva promossa distribuendo la classica busta vuota che poi tornava con l’offerta di ogni famiglia. Quest’anno, nella logica di evitare ogni possibilità di contagio, si è preferito destinare alla colletta pro Terra Sancta parte delle offerte che verranno raccolte In tutte le messe del perossido weekend. 

Ricordiamocene, quando passeremo davanti alle ceste all’uscita dalla chiesa….


CONDIVIDI!