Il servizio accoglienza
nelle nostre chiese

News > Archivio > Appuntamenti > Il servizio accoglienza
nelle nostre chiese
29 06 2020

Con la “fase 2” della battaglia contro il Corona Virus la nostra Comunità Pastorale, come tutte le altre, ha dovuto mettere in pratica un rigoroso protocollo che potesse garantire al massimo la difesa dal contagio. 

Per questo è entrato in funzione, tra le altre cose, un Servizio di Accoglienza in grado di occuparsi di gestire il ritorno dei fedeli nelle chiese per seguire le celebrazioni liturgiche. Facile a dirsi, ma complicato da realizzare: molti i limiti da osservare e laborioso il compito di “dirigere il traffico”  agli ingressi e alle uscite dalle chiese controllando le temperature, indicando i posti da occupare e facendo osservare le norme anticontagio: mascherine, guanti, igienizzazione delle mani e distanze interpersonali.

All’appello lanciato dalla Diaconia per individuare i volontari in grado di assicurare un servizio così delicato hanno risposto in una sessantina ai quali abbiamo dedicato la serata di questa domenica per scoprire le motivazioni che li hanno spinti a rispondere “sì” all’appello dei sacerdoti per capire come i fedeli stanno rispondendo  e per abbracciarli idealmente, con un sonoro “Grazie!” per l’impegno con il quale stanno svolgendo il delicato compito.

Ecco il video del loro incontro/confronto con don Pino. Lo trovate nel Canale Gregor Insieme  su YouTube, ma potete comunque vederlo direttamente cliccando sull’immagine qui sotto.

Infine una richiesta: durante i mesi di luglio e agosto, i volontari che da sei settimane stanno dedicando i weekend ai controlli a San Martino e a Santa Maria Goretti avranno bisogno di una piccola sosta. C’è qualche altro fedele che si offre per arricchirsi con una nuova gratificante esperienza al servizio della Comunità? Noi pensiamo di sì e cominciamo a ringraziarli in attesa che prendano contatto con don Pino o don Stefano…


CONDIVIDI!