Senza gli immigrati
l’Italia non ha futuro

News > Archivio > Approfondimenti > Senza gli immigrati
l’Italia non ha futuro
23 06 2017

Al 1° gennaio 2016 le persone di cittadinanza straniera in Italia risultavano essere 5.026.153 (di cui il 52,6% donne), pari all’8,3% della popolazione complessiva (60.665.551), che è in calo di 130.061 unità (-0,2%) rispetto all’anno precedente. Al 1° gennaio 2017 si registra un calo ulteriore di 89.000 italiani, solo in parte compensato (+2.500) dagli stranieri. Il saldo totale di 60.579.000 registra una ulteriore diminuzione di 86 mila unità.

Sono i dati del Rapporto immigrazione 2016 che Caritas Italiana e Fondazione Migrantes hanno recentemente presentato a Milano.

Ne emerge che, in questo inesorabile declino demografico, la presenza vitale e innovativa degli stranieri, diventa preziosa, In particolare quella dei giovani.

Altrimenti il nostro Paese – avvertono Caritas e Migrantes – «rischierà di non avere futuro».

Per saperne di più, leggete la sintesi del rapporto e le considerazioni che ne derivano pubblicate nel servizio di Patrizia Caiffa sul sito della Diocesi a questa pagina.


CONDIVIDI!