Doposcuola

Carità > Doposcuola

Doposcuolino il sabato mattina a Goretti

 

Nato dal desiderio di facilitare l’inserimento scolastico dei bimbi del Centro di Accoglienza per donne rifugiate e richiedenti asilo di via Sammartini e ai bimbi stranieri inseriti nella scuola primaria di quartiere Gianni Rodari in via Bottelli, il “Doposcuolino” è uno spazio in cui volontari incontrano i bambini aiutandoli nell’apprendimento dell’italiano, nello svolgimento dei compiti e nello studio.

È anche uno spazio di socializzazione tra bambini in un’ottica interculturale per la costruzione di positive relazioni interpersonali, stimolando l’uso e l’apprendimento della lingua anche in situazioni quotidiane.

 

Attualmente al Centro di accoglienza di via Sammartini sono in arrivo diverse famiglie, di cui alcune con bimbi in età da scuola primaria, e in via Bottelli si sono affacciati nuovi bimbi accanto a quelli che abbiamo accompagnato lo scorso anno.

E noi? Noi siamo qui, convinti del senso e della validità della nostra proposta.

 

Per fare questo però abbiamo bisogno anche di te. Della tua disponibilità almeno un sabato mattina al mese, dalle 10 alle 12, negli spazi della Parrocchia di S. Maria Goretti.

Una disponibilità di tempo, di pazienza, di affetto, nel desiderio di accompagnare questi bimbi durante l’anno scolastico.

 

Vieni a darci una mano?

 

Chiunque fosse interessato all’iniziativa può contattare la responsabile Lucia Scurati cell. 3408787960.

 

 

Doposcuola

 

 

doposcuola2

Le attività del DOPOSCUOLA iniziano nel mese di ottobre e si svolgono sempre il martedì e il venerdì dalle 14.30 alle 16/16.30, presso l’oratorio di S. Maria Goretti.


Per l’iscrizione è necessario contattare la segreteria parrocchiale di S.Martino in Greco
(02 6706172, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19) e chiedere un appuntamento con la coordinatrice, sempre presso l’oratorio di San Martino in Greco.

Che cos’è: il doposcuola è uno spazio in cui volontari incontrano i ragazzi delle scuole medie per aiutarli nello studio e nello svolgimento dei compiti. Non si tratta perciò di ripetizioni private, ma di un’occasione di aiuto in un contesto amichevole e di fiducia; è anche uno spazio di socializzazione in cui si aiuta a migliorare l’autonomia e l’autostima.

Destinatari: è un servizio che si rivolge agli alunni delle scuole medie che hanno registrato insuccessi scolastici e sono a forte rischio di dispersione.

Obiettivi: si vuole operare in un contesto vicino ai bambini/ragazzi, in cui, attraverso l’ascolto e la relazione, si comprendono i bisogni, si cercano di contrastare le cause di esclusione ed emarginazione sociale e si favorisce il successo scolastico.

Nello specifico si mira a:

– dare sostegno nello studio e nei compiti

– essere un punto di riferimento per i problemi dei ragazzi e delle loro famiglie

creare relazioni significative favorendo il benessere generale dei ragazzi

– assicurare uno spazio che aiuti a organizzarsi e migliorare le proprie capacità scolastiche e a scegliere la scuola superiore

– (dove e’ possibile) effettuare colloqui e accordi con le scuole e gli insegnanti.

– arrivare a una maggiore responsabilizzazione del singolo ragazzo per il suo stesso processo di apprendimento e crescita, il tutto in stretta collaborazione e in un dialogo continuo con famiglia e scuola.

Spazi: sale della Parrocchia Santa Maria Goretti

Giorni e orari: martedì e venerdì, dalle 14.30 alle 16.00. Si lasciano a disposizione dei ragazzi 30 minuti in più per finire i compiti o per partecipare alle attività dell’oratorio.

Numero di volontari: attualmente sono presenti 12 volontari ( alcuni 2 volte la settimana, altri 1 ) Si rileva la necessità di incrementare il numero dei volontari, non necessariamente presenti in entrambi i giorni, ma che possano concordarsi con gli altri e dare un contributo al servizio.

Modalità di accesso e iscrizione: l’accesso al servizio può avvenire secondo due modalità:

-invio da parte della scuola

-iscrizione diretta

In entrambi i casi il ragazzo potrà usufruire del servizio previo un primo colloquio dei genitori con i coordinatori del servizio, che sono incaricati di comprendere la situazione del minore e quindi del suo effettivo bisogno e di spiegare le regole del doposcuola, facendo poi accettare e firmare l’iscrizione.

In ogni caso la soglia massima di ragazzi ammessi è di 30.

I ragazzi sono tenuti a rispettare le regole del luogo, in primis gli orari, la frequenza e un comportamento corretto. Ogni mese verrà effettuato un controllo da parte dei volontari delle eventuali assenze e problematicità per comunicarle ai genitori, in modo da renderli partecipi dello spazio doposcuola (non si vuole essere severi come a scuola, ma si vuole sottolineare l’importanza della costanza e dell’impegno).

Cosa si offre:

–          supporto scolastico

–          colloqui con gli insegnanti e accordi con le scuole ove possibile

–          sostegno alle famiglie

–          orientamento nella scelta della scuola superiore per i ragazzi di terza media

.

.

Ti piacerebbe impegnare qualche ora del tuo tempo in modo stimolante e coinvolgente, esercitando intelligenza, cuore e volontà di servizio?

Cerchiamo volontari e volontarie disponibili a impegnarsi dalle due alle quattro ore nei pomeriggi del martedi e venerdi dalle 14.30 alle 16/16.30 presso l’Oratorio di S. Maria Goretti.

Se sei interessato/a,  puoi contattareDon Stefano Saggin  tel. 348 7338268    Rita Oleotti tel  3477027986