Il Ramo di Mandorlo n. 13/2013

Ramo di Mandorlo > Il Ramo di Mandorlo n. 13/2013
29 03 2013

«La pace e la gioia! Talvolta soffriamo perché ci sembrano molto lontane da noi. Che fare in questi momenti di aridità e di scoraggiamento? Un giorno mi sono detto: Non potremmo guardare verso la gioia e la pace di Cristo risorto? Lui ha vinto la morte e l’odio.

Guardando verso di lui, già ci avviciniamo alla sua gioia e alla sua pace. Possiamo guardarlo “come una lampada che brilla in un luogo oscuro fino a che il giorno inizia a spuntare e che l’astro del mattino si alzi nel nostro cuore”. Allora, anche in mezzo a tensioni e difficoltà, impariamo a trasmettere la pace e la gioia. Esse non vengono da noi stessi, è Cristo che le dona ogni momento". Lo scrive Frère Alois, Priore della Comunità di Taizé, invitandoci proprio a guardare verso la gioia e la pace di Cristo risorto. Lo potete leggere nel Ramo di Mandorlo di questa settimana».

Scarica l'ultimo numero

Consulta l'archivio

 

 

 

 

 

 

 

 


CONDIVIDI!