Il Ramo di Mandorlo n. 27/2015

Ramo di Mandorlo > Il Ramo di Mandorlo n. 27/2015
11 09 2015
“Noi non siamo Dio. La terra ci precede e ci è stata data”. Parole di papa Francesco, che le scrive al n. 67 dell’Enciclica “Laudato si’”, indicando il nostro ruolo di custodi del Creato. 
 
E questa potrebbe essere anche la cifra interpretativa dell’intero incontro che, al Conference Centre di Expo, ha inteso festeggiare e sottolineare la Giornata nazionale per la custodia del Creato, ora divenuta anche Giornata Mondiale di preghiera, attraverso i Lavori del Convegno promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana con il titolo “Laudato si’. Rinnovare l’umano per custodire il Creato”.
 
Il servizio sulla giornata nazionale per la custodia del Creato è quello di Annamaria Braccini sul sito della Diocesi e che apre anche il numero del Ramo di Mandorlo di questa settimana. Buona lettura.
 
 
 

CONDIVIDI!