Il Ramo di Mandorlo n. 22/2015

Ramo di Mandorlo > Il Ramo di Mandorlo n. 22/2015
06 06 2015
Apertura del Ramo di Mandorlo di questa settimana dedicata al National Day della Santa Sede a Expo (di cui trovate la notizia nel sito QUI).
 
Il titolo dell’incontro “Non di solo pane” riprende il tema del Padiglione della Santa Sede in Expo. La produzione e la preparazione del cibo, l’atto del nutrirsi costituiscono per ogni uomo uno spazio di educazione straordinario: cibandosi il soggetto impara a conoscere la propria identità, costruisce relazioni sociali e solidali con gli altri, entra in contatto con il creato, si colloca dentro tradizioni e culture.
Proprio per questo, l’esperienza del nutrimento ha una rilevanza fortemente simbolica, antropologica, sociale e spirituale.
 
Lo stesso Papa Francesco, all’inaugurazione dell’Expo, ha rivolto a tutti un accorato appello affinché si recuperi la “coscienza dei volti”, a cominciare da “i volti di milioni di persone che oggi hanno fame, che oggi non mangeranno in modo degno di un essere umano”. Egli ha quindi denunciato il “paradosso dell’abbondanza”, per cui mentre la terra, che rimane sempre nostra madre e sorella, continua ad offrirci cibo e acqua sufficienti per tutti, assistiamo allo scandalo della fame e della malnutrizione di intere popolazioni, provocato non dalla penuria di cibo, ma da una ingiusta e disuguale distribuzione dei beni naturali.
 

CONDIVIDI!