2017 – Il Ramo di Mandorlo
n. 18 – 6 maggio

Ramo di Mandorlo > 2017 – Il Ramo di Mandorlo
n. 18 – 6 maggio
06 05 2017

Siamo in un tempo segnato da individualismo e indifferenza che non favorisce percorsi vocazionali. Occorre anche qui, come ci ricorda l’Arcivescovo Angelo, che la fede generi una nuova mentalità, educando a sentire la vita stessa come vocazione, come dono e compito”. Chi scrive (sul Ramo di Mandorlo in prima pagina) è mons. Paolo Martinelli, vescovo ausiliare e vicario episcopale commentando la Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni che si celebra questa domenica.

Papa Francesco – continua mons. Martinelli – per la Giornata mondiale di quest’anno ha scritto un messaggio intitolato “Sospinti dallo Spirito per la missione”; ci mette così di fronte alla dimensione missionaria della chiamata cristiana. La vita si realizza non se la tratteniamo, chiudendoci in noi stessi, ma se la mettiamo al servizio del Vangelo e dell’amore.

Da questo messaggio di papa Francesco la Chiesa italiana ha proposto per la giornata mondiale di quest’anno il tema: “Vocazioni e santità: io sono una missione”. Ecco il contenuto per questa giornata! Pregare perché ciascuno scopra la vita come vocazione alla santità, alla pienezza dell’amore in Cristo (LG 42); pregare perché, soprattutto i giovani, scoprano la bellezza di una vita presa totalmente a servizio del regno di Dio”.

Scarica l’ultimo numero del Ramo di Mandorlo, cliccando QUI


CONDIVIDI!