Buonanotte del 14 maggio: la trasfigurazione di Gesù

altre celebrazioni > Buonanotte del 14 maggio: la trasfigurazione di Gesù
15 05 2020

Benvenuti alla Buona notte del mese di maggio, buona sera a tutti!

Ci presentiamo. Siamo Annamaria e Mario

L’idea di  don Pino di abituarci a iniziare  e terminare la giornata con un augurio e una riflessione ci è piaciuta fin dall’inizio e siamo ben contenti di poterlo fare anche noi, specialmente in un mese  – come è il maggio – dedicato a Maria.

O Dio, vieni a salvarmi.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo…

 Anche questa sera don Pino lascia che a ispirarci in questa preghiera siano le  parole di San Giovanni Paolo II:
La scena evangelica della trasfigurazione di Cristo, nella quale i tre apostoli Pietro, Giacomo e Giovanni appaiono come rapiti dalla bellezza del Redentore, può essere assunta ad icona della contemplazione cristiana. Fissare gli occhi sul volto di Cristo, riconoscerne il mistero nel cammino ordinario e doloroso della sua umanità, fino a coglierne il fulgore divino definitivamente manifestato nel Risorto glorificato alla destra del Padre, è il compito di ogni discepolo di Cristo; è quindi anche compito nostro. Contemplando questo volto ci apriamo ad accogliere il mistero della vita trinitaria, per sperimentare sempre nuovamente l’amore del Padre e godere della gioia dello Spirito Santo…(RVM, 9)

Questa sera, perciò:
Contempliamo la trasfigurazione di Gesù sul monte Tabor

 Dal Vangelo di Luca (9, 28-36)

28 Circa otto giorni dopo questi discorsi, Gesù prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. 29 Mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. 30 Ed ecco, due uomini conversavano con lui: erano Mosè ed Elia, 31 apparsi nella gloria, e parlavano del suo esodo, che stava per compiersi a Gerusalemme. 32 Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno; ma, quando si svegliarono, videro la sua gloria e i due uomini che stavano con lui. 33 Mentre questi si separavano da lui, Pietro disse a Gesù: “Maestro, è bello per noi essere qui. Facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia”. Egli non sapeva quello che diceva. 34 Mentre parlava così, venne una nube e li coprì con la sua ombra. All’entrare nella nube, ebbero paura. 35 E dalla nube uscì una voce, che diceva: “Questi è il Figlio mio, l’eletto; ascoltatelo!”. 36 Appena la voce cessò, restò Gesù solo. Essi tacquero e in quei giorni non riferirono a nessuno ciò che avevano visto.

(breve silenzio per interiorizzare la parola del Vangelo)

 

L1     Padre nostro che sei nei cieli sia santificato il Tuo nome venga il Tuo Regno sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra.
L2     Dacci oggi il nostro pane quotidiano rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori e non ci indurre in tentazione ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave: solo la prima parte

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù,

  1. che ci conduce a pregare sul monte
  2. il cui volto rispende della luce del Padre
  3. avvolto nella nube luminosa dello Spirito
  4. che conversa con Mosè ed Elia
  5. che si prepara al compimento del suo esodo a Gerusalemme
  6. di cui i discepoli vedono la gloria
  7. annunciato dalla voce del Padre
  8. Figlio amato del Padre
  9. che il Padre ci invita ad ascoltare
  10. che rimane, solo, con noi

Insieme: Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
Insieme: Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito santo…

Conclusione:

Portaci, Padre, sul monte della trasfigurazione, dove, a viso scoperto, possiamo contemplare la bellezza del tuo Figlio ed ascoltare la sua parola di vita. Te lo chiediamo nel nome di Gesù, tuo Figlio amato e nostro Signore. Amen.

Buona notte a tutti e buon mese di maggio alle nostre famiglie!


CONDIVIDI!