Delpini propone a Milano
un “patto di buon vicinato”

News > Archivio > Cronaca > Delpini propone a Milano
un “patto di buon vicinato”
06 12 2017

«Voglio formulare a nome della comunità cristiana e della Chiesa ambrosiana l’intenzione di proporre un’alleanza, di convocare tutti per mettere mano all’impresa di edificare in tutta la nostra terra quel buon vicinato che rassicura, che rasserena, che rende desiderabile la convivenza dei molti e dei diversi, per cultura, ceto sociale e religione».

È la proposta lanciata da monsignor Mario Delpini nel suo primo Discorso alla città pronunciato nella basilica di Sant’Ambrogio, ieri sera alla vigilia della festa del patrono. L’Arcivescovo ha indicato un modello di convivenza civile e di città esigente, che riguarda non solo le istituzioni, ma ogni persona. Una proposta “rivoluzionaria” nella sua quotidianità, che cambierebbe non poco il volto della società e il modo di vivere di ciascuno. Lo ha fatto con parole immediate e positive, che non si nascondono le fatiche del vivere, i problemi anche complessi, ma che indicano un cammino di speranza.

Per una cronaca puntuale e precisa vi rimandiamo all’articolo di Pino Nardi sul sito della Diocesi.

Per vedere e ascoltare il discorso integrale dell’Arcivescovo, cliccate sull’immagine qui sotto.

Il testo integrale lo trovate invece, al costo di 2 euro, nelle librerie cattoliche in una pubblicazione di 32 pagine dal titolo: “Per un’arte del buon vicinato. Se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario?”


CONDIVIDI!