Chiesa cattolica alla BIT:
turismo religioso,
bellezza e stupore

News > Archivio > Appuntamenti > Chiesa cattolica alla BIT:
turismo religioso,
bellezza e stupore
10 02 2019

La Chiesa cattolica prende parte alla BIT, la Borsa italiana del Turismo,  che apre i suoi battenti a Fieramilanocity ogni anno all’inizio di febbraio. Il salone si è infatti aperto domenica 10 e chiuderà il 12.  A organizzare la sua presenza ci sono la Conferenza Episcopale Italiana e l’Arcidiocesi di Milano, con i rispettivi uffici del turismo che martedì 12 febbraio lancia il tema “La bellezza e lo stupore” con una conferenza stampa dedicata a “Lo stupore dell’accessibilità. Una porta aperta che accoglie è una comunità che non esclude”.

Appuntamento dalle 11 alle 12,30 nella sala Amber di Fieramilanocity, appunto.

Dopo un saluto del direttore dell’Ufficio nazionale Turismo e Sport della Cei, inquadrerà il tema con una riflessione su «Turismo religioso e religioni: la frontiera del dialogo» – don Giuliano Savina nella sua nuova veste di direttore dell’Ufficio nazionale ecumenismo e dialogo della Conferenza episcopale italiana. 

Seguiranno poi tre testimonianze:

Milena Angius – curatrice della guida Girogiromondo – di «Vicino agli occhi, vicino al cuore»: uno sguardo sulla città che illumina pezzi di mondo già rintracciabili tra le nostre strade.

Ines Lettera, coordinatrice del Centro diurno La Piazzetta, racconterà invece di chi è «Senza casa, ma di casa». Come I gatti di Milano che non toccano terra, una guida del capoluogo lombardo redatta da persone senza fissa dimora, ma capaci e competenti anche nell’accompagnare gruppi in visita.

Infine Fabio Rocchi – amministratore di www.ospitalitareligiosa.it – relazionerà su una specifica forma di accessibilità riferita all’incoming: «No money. L’ospitalità misericordiosa».

Moderatrice  Francesca Sabatinelli, giornalista di Radio Vaticana Italia.

QUI il programma della Tavola rotonda


CONDIVIDI!